CANI E CHILI DI TROPPO


L’obesità, una patologia seria che colpisce una persona su dieci, secondo i dati ISTAt del 22 Ottobre 2018, non è purtroppo un problema inerente soltanto la sfera umana; è risaputo che un cane in forma si ammala di meno , non è un caso infatti che i cani sovrappeso vivano fino a due anni e mezzo in meno rispetto a quelli tenuti in linea.

A confermare questo studio dei ricercatori dell’Università di Liverpool; si tratta di un calcolo medio, ma gli esperti hanno scoperto che in tutte le razze il sovrappeso riduce la longevità, da un minimo di cinque mesi per un Pastore Tedesco ad addirittura due anni e sei mesi per uno Yorkshire Terrier maschio.


Lo studio in questione nasce ben 20 anni fa, in questi giorni è stato pubblicato sul “ Journal of Veterinari Internal Medicine”, basato sulle visite veterinarie a cui sono stati sottoposti ben cinquantamila cani di 12 delle razze più popolari, fra il 1994 e il 2015.

Nonostante lo studio non abbia esaminato le ragioni alla base del sovrappeso dei cani, gli esperti ritengono che il motivo risieda nelle abitudini alimentari degli animali domestici. Secondo una recente indagine di Better Cities For Pets, più del 54 % dei proprietari di gatti e cani dà sempre o spesso il proprio cibo come extra al proprio quattrozampe “ perché viene implorato” e quasi un il 22 % sovralimentato il proprio animale domenisto “ per renderlo felice”; inoltre solo un proprietario su cinque misura sempre la quantità di cibo da mettere nella ciotola, mentre quattro su cinque si affidano ad una stima approssimativa.

Un cane in forma è un cane sano e felice, non è soltanto uno studio veterinario a confermarlo ma il buon senso. Come sottolineato, molti proprietari caldeggiano l’equazione : premio in cibo- felicità, un cane per essere felice non ha bisogno di essere imbottito come un panino , se davvero teniamo alla felicità dei nostri quattro zampe la prima cosa da tenere presente è il movimento, ovviamente a seconda della razza con cui abbiamo scelto di condividere la nostra vita.

E’ bene , come per gli umani, scegliere un cibo sano , che si opti per una dieta industriale o una dieta casalinga la qualità degli elementi è la prima cosa da tener presente, in secondo luogo ma non meno importante la QUANTITA’ DI CIBO , la razione giornaliera va dosata.

In molti per l’educazione del proprio cane scelgono il premietto a base di biscottini di dubbia provenienza, è bene preferire dei biscotti casalinghi, preparati in casa e se proprio non si ha il tempo per prepararli , ricorrere a biscotti industriali privi di “ripieno” di additivi e di zuccheri aggiunti.

Inoltre , spesso accade che il proprietario , di fronte all’inappetenza del proprio cane, magari dovuta a semplici capricci, aggiunga nella ciotola ogni ben di Dio che trova nel frigorifero, ci sono molti modi per invogliare il cane a mangiare, se per esempio si utilizzano delle crocchette , al posto del prosciutto si può aggiungere dell’acqua ( poca), la stessa andrà a sciogliere i grassi contenuti nelle crocchette rendendo più appetibile il cibo.

Ci sono tanti accorgimenti e alternative per poter evitare il sovrappeso del proprio cane, basta informarsi, UN CANE SANO E' UN CANE IN FORMA




0 visualizzazioni

© 2018 by R.D

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon