TRENTINO : L’ABBATTIMENTO DI ORSI E LUPI E’ LEGITTIMO IN CASO DI ESEMPLARI PERICOLOSI.


Non più di un anno fa abbiamo assistito all’uccisione di un esemplare di orso , non meno di 5 anni fa all’uccisione di Daniza, la mamma orsa che difendeva i suoi piccoli . Nel tardo pomeriggio di ieri è stato approvato dal Consiglio provinciale di Trento il disegno di legge avanzato dalla Giunta Regionale per la gestione autonoma di orsi e lupi.


In cosa consiste questa misura?


Da oggi sarà possibile catturare e in caso di necessità abbattere gli esemplari pericolosi che minacciano l’uomo o il sistema alpicolturale montano. La gestione degli animali sarà affidata alla Provincia di Trento , quindi la decisione delle misure da attuare in ogni singolo caso sarà rimandata alla discrezione delle autorità che ne fanno parte.


Ci chiediamo come sia possibile nel 2018, invece di adottare tramite leggi misure drastiche , non aver preferito una via sicuramente più ostica ma di prevenzione e lasciando come ultima ratio quella dell’uccisione di esemplari di lupi e di orsI. Il rispetto della natura dovrebbe essere prevalente nelle scelte politiche delle amministrazioni. Sarebbe inoltre opportuno ragionare sul termine “ Discrezione”, il libero arbitrio in questo caso si basa sulla valutazione non oggettiva ma personale di ogni singola circostanza il che può generare dei veri e propri stermini.


NO ALL'ABBATTIMENTO DI LUPI E DI ORSI IN TRENTINO.




9 visualizzazioni

© 2018 by R.D

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon